//
reading...
Art Kitchen, arte moderna e contemporanea, Eni, gallerie arte contemporanea Milano, gallerie d'arte, Giuliano Pisapia, Jacopo Perfetti, Milano arte, Milano eventi, Mostre a Milano, Scambio d'autore, street art, Superground

Scambio d’autore: ivan, Nais, Seacreative, Tawa, Tvboy, Pao hanno ridipinto il muro che ha ospitato la mostra di Georges de la Tour a Milano

Scambio d’autore inaugurata sabato 14 gennaio presso il Superground di (click: MAPPA), resterà aperta fino a martedi 31 gennaio 2012. Nella sala Alessi di Palazzo Marino a Milano, sei artisti contemporanei hanno ridipinto il muro che ha ospitato la mostra di Georges de la Tour: ivan, Nais, Seacreative, Tawa, Tvboy, Pao. Il risultato del loro lavoro è la performance Scambio d’autore, a cura di Art Kitchen e Jacopo Perfetti e organizzata da Eni in collaborazione con il Comune di Milano. La luce e  l’ombra, insieme ai contrasti cromatici e semantici, sono il filo conduttore tra il maestro francese e i giovani artisti che hanno reinterpretato i temi dei suoi dipinti notturni. Il muro dell’allestimento, dipinto in una sola notte tra il chiaroscuro delle sale di Palazzo Marino, è stato tagliato e trasferito al Superground. < comunicato stampa >

Nel passaggio tra piazza della Scala ed il Superground, il muro di La Tour diventa così anche simbolo del legame tra le varie aree e le varie anime della città: il centro e la periferia, che si incontrano come terreni comuni della medesima pratica artistica, con l’arte come linguaggio attraverso cui spazio politico e spazio sociale entrano in comunicazione.

La mostra viene inaugurata  sabato 14, a partire dalle 15, presso il Superground di via Bussola 4, alla presenza degli artisti. Durante l’esposizione verrà proiettato il video della notte trasmesso in diretta streaming su www.lucisullarte.it.

Giuliano Pisapia, sindaco di Milano e ivan, Nais, Seacreative, Tawa, Tvboy, Pao, artisti di Scambio d'autore

Scambio d’autore organizzato da Eni in collaborazione con il Comune di Milano
A cura di Art Kitchen e Jacopo Perfetti
Opere di Nais, Pao, ivan, Tvboy, Tawa e Seacreative.
Inaugurazione alle h. 15 di sabato 14 gennaio 2012, alla presenza degli artisti
Lunedì-venerdì ore 10-19. La mostra si  concluderà martedi 31 gennaio 2012.


 
Ingresso libero
Superground, via Bussola 4, Milano
Metro: MM Romolo.
Bus: 90-91.
Contatti: news@artkitchen.org

ivan 1981, Italia, poesia visiva poeta e artista. ivan nasce il 12 maggio 1981 tra le braccia del quartiere della Barona, alla periferia sud di Milano. Dall’estate 2003 assalta la strada a colpi di poesia, dipingendo e affiggendo per le vie di Milano alcune tra le sue poesie. Presto raccoglie l’attenzione di cittadinanza, quotidiani e addetti ai lavori; a oggi è considerato il riferimento principale per il movimento della Poesia di Strada, agire poesia che propone e promuove nuove tecniche e contenuti d’una poetica che spezza il confino elitario della poesia e che si diffonde liberamente in piazza, nelle strade, tra la gente. Dal suo soggiorno, nel dicembre 2003, in diverse comunità ribelli e zapatiste del Chiapas, nasce “Immensa Mexico”, reading poetico visuale. Nell’ottobre del 2006 è invitato da alcuni dei maggiori poeti italiani contemporanei a presentare il proprio Assalto Poetico alla Casa della Poesia di Milano. Nel Marzo 2007 è tra i protagonisti ed organizzatori di Street Art Sweet Art collettiva di street art e graffitismo nostrano, nel giugno dello stesso anno è invitato, come unica rappresentanza per l’Italia, al XII Festival Internazionale della Poesia dell’Avana, Cuba. Nel febbraio 2009 la sua prima personale presso il prestigioso Spazio Oberdan di Milano (catalogo Skira). Ha viaggiato portando con sè la sua Poesia di Strada per tutta l’Europa, passando per Haiti, Cuba, Mali, Sud Africa, Libia, Libano, Palestina e New York. Principali esposizioni: 2011 – Triennale di Milano, Milano – “Ognuno merita il regime che sopporta” – Personale 2010 – Espace Beaurepaire, Parigi – “ArtQ” – Collettiva 2010 – Kn Studio, Verona – “Chiudete gl’occhi, alzate lo sguardo” – Personale 2010 – Superstudio +, Milano – “Contemporary art” – Collettiva 2009 – Galleria Testoni, Bologna – “Kid” – Collettiva 2009 – Spazio Oberdan, Milano – “Poesia viva” – Personale 2008 – Ex Arsenale, Torino – “Rumors” – Collettiva 2008 – Aisthi Center, Faqra (Libano) – “5 deegrees under” – Collettiva 2008 – Postkult, Halle (Germania) – “Sturm poesie” – Personale 2008 – Auditorium della Musica, Roma – “Scala mercalli” – Collettiva 2007 – Fabbrica Borroni, Bollate – “La nuova figurazione italiana” – Collettiva 2007 – Modern Museum of Art, Praga (Rep. Ceca) – “Tina B. show” – Collettiva 2007 – Mart, Rovereto – “Nel segno degli altri” – Collettiva 2007 – Basilica S.Francisco, Habana (Cuba) – “Festival int. di poesia” – Personale 2007 – Palazzo Sassi, Sondrio – “Meltin box” – Collettiva 2007 – P.A.C., Milano – “Street art sweet art” – Collettiva

 

TvBoy 1980, Italia/Spagna, pop art / street art Tv Boy è lo pseudonimo dell’artista italiano Salvatore Benintende nato a Palermo nel 1980. Ha vissuto a Milano dove dal 1996 è entrato a far parte della scena artistica della street art italiana ed internazionale divenendone presto uno dei maggiori esponenti. Dopo aver studiato pittura e illustrazione all’Università di Bilbao si è laureato a Milano in “Industrial Design”. Ha esposto le sue opere in numerose gallerie e musei internazionali tra cui l’Iguapop Gallery a Barcellona nel 2007, il Padiglione di arte Contemporanea di Milano nel 2007, l’Auditorium Parco della Musica di Roma nel 2008, la We Love Asbaek Gallery a Copenhagen nel 2008, il Progr Art Space a Berna (Svizzera) nel 2008, l’Aishiti Art Festival a Faqra (Libano) nel 2008 e il Museo di Storia di Saragossa nel 2006 oltre ad aver partecipato a diversi eventi di Arte Urbana in Spagna, Italia, Cuba e Libano. Da 5 anni risiede a Barcellona, dove ha insediato il suo studio ed è professore presso lo IDEP. Principali esposizioni: 2010 – MASH UP – Superstudio Piú, Milan – Personale 2010 – ST-ART – Strasbourg Art Fair – Absolut Gallery – Collettiva 2009 – POP REMIXES – Co2 Contemporary Art, Roma – Personale 2009 – STREET ART PAINTING – SAP Walldorf, Germany – Collettiva 2009 – ASTA PER ADISCO – Sotheby’s Milan – Collettiva 2008 – MELTING POP – Galeria Safia, Barcelona – Personale 2008 – CULTURE CLASH – We Love Asbaek, Copenaghen – Personale 2008 – LOVE WILL TEAR US APART – Spazioinmostra, Milan – Personale 2008 – ART COPENHAGEN FAIR – Forum Copenhagen Denmark – Collettiva 2008 – VERY CONTEMPORARY – Progr Bern Switzerland – Collettiva 2008 – 5 DEGREES UNDER – Aishti Art Week Faqra Lebanon – Collettiva 2008 – CUBEART STREET FESTIVAL – La Habana Cuba – Collettiva 2008 – SCALA MERCALLI – Auditorium Roma – Collettiva 2008 – KUNSTART – International modern and contemporary Art Fair of Bolzano – Collettiva 2007 – STREET ART SWEET ART – PAC Milano, Italy – Collettiva 2007 – DRA-WINGS – Limited Gallery, Milan – Personale 2007 – PLEASE DON’T DIE – Iguapop Gallery, Barcelona – Personale 2006 – BAC! – C.C.C.B. Barcelona, Spain – Collettiva 2004 – BOLLOCKS Adamson Gallery Washington U.S.A – Collettiva

 

Pao 1977, Italia, arte visuale / scultura Pao è nato nel 1977 a Milano, dove vive e lavora. Si forma in teatro come macchinista, fonico e tecnico di palcoscenico con la compagnia di Dario Fo e Franca Rame. Studia e lavora presso i laboratori del Teatro alla Scala di Milano e nel 2000 realizza i suoi primi interventi di street art. Nel 2005 fonda Paopao Studio, come naturale conseguenza della sua attività artistica e in breve tempo avvierà numerose collaborazioni con diverse aziende. Dopo l’incontro con la graphic designer Laura Pasquazzo lo studio si sviluppa ulteriormente operando in differenti campi, grafica, web design, allestimenti e decorazioni, merchandise, produzione e promozione di oggetti. Dal momento dell’avvio della sua attività artistica espone in mostre personali e collettive. Nel 2007, dopo la mostra Street Art Sweet Art allestita al PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea a Milano, la crescente attenzione verso il suo lavoro, le cui caratteristiche distintive rimarranno costanti, lo porta a esporre in spazi pubblici, musei e gallerie private, in Italia e all’estero. Principali esposizioni: 2011 – WOW, installazione permanente, Museo WOW Spazio Fumetto, Milano 2011 – Face to Face, a cura di Giuseppe Iavicoli, Combines XL, Milano 2010 – Mondotondo, a cura di Federico Sardella, Galleria Prospettive d’arte, Milano. 2010 – Oltre lo specchio, a cura di Elisabetta Modena, Castello del Pico, Mirandola (MO) 2010 – Abitare l’utopia, a cura di Alessandro Mendini, Quartiere Fieristico, Verona 2010 – Triennale Design Museum, a cura di Alessandro Mendini, La Triennale, Milano 2009 – Byblos Art Hotel, Villa Amistà, Verona (installazione permanente) 2008 – Ceccarini Underground, viale Ceccarini, Riccione (RN) 2008 – Message out a bottle, Galleria Spazioinmostra, Milano

 

Tawa 1973, Italia, graffiti Tawa nasce a Milano nel 1973. Si avvicina all’Aerosol Art nel 1990 iniziando un percorso artistico con pratiche di writing quotidiane, dipingendo lettere su carrozze di treni e muri. Con la maturità interiore e l’evoluzione artistica Tawa inizia a dipingere prevalentemente su altri supporti quali la tela e il legno. La sua pittura, libera e controllata nel contempo, è una costante ricerca nell’ambito del segno del gesto e della materia. Il suo lavoro si caratterizza attraverso simboli calligrafici che, mediante lo studio dell’anatomia delle lettere, vanno a creare una colonna vertebrale all’interno dell’opera ottenuta grazie alla sovrapposizione e allo “strecciamento” (allungamento) delle lettere del suo nome. Questo studio è l’evoluzione e l’essenza di un percorso già intrapreso fin dai tempi del writing in strada dove l’artista conferiva ad ogni lettera una struttura ossea ed organica. Il colore viene steso a colpi marcati e decisi, come in una sorta di lotta tra l’artista e la tela, simile a quella che viene affrontata nel quotidiano. Uno dei colori più ricorrenti nelle opere di Tawa è sicuramente l’oro, una sorta di omaggio ad uno dei simboli più importanti di Milano: la Madonnina. Alla parte stilistica del segno si accosta la potenza del gesto e l’espressività della materia, ed è proprio con quest’ultima che l’artista vuole reinterpretare nelle sue opere frammenti di uno scenario urbano come richiamo alle origini del suo percorso artistico. Non a caso i materiali principalmente utilizzati sono il bitume il cemento lo stucco il silicone le sabbie e le impronte dei pneumatici delle automobili, focalizzando così nei suoi quadri frammenti del reale. Principali esposizioni: 2007 – Street Art, Sweet Art, PAC di Milano. 2008 – SoldOut, Limbiate. 2008 – Scala Mercalli, Il Terremoto creativo della Street Art Italiana, Auditorium di Roma. 2008 – Ars Machina Sea’s’Team Live Painting and Exibition Street Art, Palazzo del Beato Jacopo di Varazze. 2008 – InfArt, Museo Civico di Bassano del Grappa. 2009 – Streets Without Wall, Museo della Misericordia di Firenze. 2010 – Kings of Walls, Urban Garage di Milano. 2010 – La Forma delle Reti, Museo della Scienza e della Tecnica di Milano. 2010 – Urban Painting, Castello Visconteo di Trezzo sull’Adda. 2010 – Live Painting, Castello Visconteo di Pavia. 2011 – Beyond the city walss Palazzo Orsini di Viterbo. 2011 – Abissi, Acquario Civico di Milano. 2011 – Tracce di Braille Palazzo del Broletto di Pavia. 2011 – Stadio Street Players stadio San Siro, Milano. 2011 – Writing Stone galleria Bottega Alta, Rezzato. 2011 – Magma Casina Vanvitelliana, Bacoli (NA). 2011 – Vertebraille Una Hotel Tocq, Milano. 2011 – 54° Biennale di Venezia padiglione Italia, Torino.

 

Nais 1981, Italia, pittura / street art Nais, all’anagrafe Marzia Formoso, nasce nei dintorni di Milano nell’aprile 1981. Fin da giovanissima si avvicina al mondo della pittura attraverso l’incontro con la tecnica spray ed il movimento del graffitismo, con il quale avvia un cammino di sperimentazione creativa e crescita personale. Nei tardi anni 90, si afferma come giovane artista di strada nel panorama underground milanese, proponendo uno stile unico ed innovativo, con contenuti e forme particolari, in cui la matrice più classica del graffitismo sfuma tra rappresentazioni di mondi fantastici popolati da creature magiche, verso un cammino che la porterà presto alla creazione di soggetti maggiormente figurativi. E’ in questi tempi che partecipa a numerosi eventi tra writing e collettive artistiche, ridefinendo gli schemi classici del dipingere su muro, sempre alla luce della libertà incondizionata del segno e del colore. Dai primi anni del 2000, Nais è divenuta un punto di riferimento per il movimento della street art milanese ed italiano, colorando strade e palazzi di diverse città con le sue inconfondibili forme femminili, tra figure antropomorfe e mostri fantastici che vanno a rappresentare quei tratti umani talvolta nascosti o sottomessi dell’animo e della natura umana. Una pittura critica, d’emozioni e stati d’animo, di figure ed immagini in una sorta d’incessante lavoro di traduzione dell’emozione. I suoi soggetti preferiti trattano dell’animo umano e delle trasformazioni della realtà, della pittura come porta sul fantastico per interpretare la realtà e suggestionare lo spettatore. Nel settembre del 2007 partecipa, grazie alla fondazione Nph, al progetto di cooperazione internazionale “Scuole di Strada” ad Haiti, uno dei paesi più poveri e violenti del mondo, dipingendo e animando le scuole delle bidonville di Port du Prince. Oggi Nais propone arte a 360°, dalla pittura su tela a tecnica mista al graffito e all’arte pubblica, da creazioni artigianali di gioielleria, in continua sperimentazione di stile, estetica e contenuti. Principali esposizioni: 2011 – Urban Queens, Milano, collettiva a cura di Costanza Sartoris 2011 – Lecco street view, Lecco, a cura di Chiara Canali. 2011 – Il Bacco di Andrea e Carola, Esposizione Nais, via Marcona 1 Milano 2010 – “Rrrragazze” MyownGallery, a cura di Gisella Borioli 2010 – Wall of fame, Milano, a cura di Gisella Borioli 2009 – Once Were Writers, festival della creatività , Firenze 2009 – Wallpaper 09, Palermo, a cura di Paopao studio 2009 – Streets without wall, Museo della Misericordia, Firenze, a cura di Chiara CanaliI 2009 – Una mano tira l’altra, Giardino Ingegnoli, mostra collettiva. 2009 – 44+1 autoritratti, Milano, The don Gallery, di Marina Alessi 2009 – Ondanomala, spazioinmostra, Milano, a cura di Ivan Quaroni 2009 – Say yes! To infart, Museo Civico Bassano del grappa 2008 – Gemine Muse, La parete desnuda, Cremona, a cura di Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Gioventù, ANCI 2008 – Ars Machina-Sea’s’Tream, Palazzo Beato Jacopo,Varazze, a cura di Alessandra Panaro 2008 – Scala Mercalli, il terromoto creativo della street art italiana, Auditorium della musica, Roma, a cura di Gianluca Marziani 2007 – La nuova figurazione italiana. To be continued…, Fabbrica Borroni, Bollate, a cura di Chiara Canali 2007 – Artwork, Fiera del Levante, Bari, a cura di ArtKitchen 2007 – Il treno dell’arte, museo per un giorno, a cura di Chiara Canali 2007 – Melting box, design hause Menphis italia, Milano,a cura di Jacopo Perfetti 2007 – Street up, Byblos art gallery, Verona, a cura di Alessandro Riva 2007 – Melting box, Palazzo Sassi, Sondrio, a cura di Jacopo Perfetti 2007 – Street Art, Sweet Art, Pac, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano, a cura di Alessandro Riva

 

Seacreative 1977, Italia, street art Fabrizio Sarti in arte Sea nasce a Varese nel 1977. È agli inizi degli anni novanta che Sea esprime la sua creatività dipingendo graffiti sui muri della sua zona, i suoi concittadini diventano così il suo primo pubblico. Negli anni seguenti si diploma al Liceo Artistico e finalizza il suo percorso con studi di graphic design. Nel 2000 decide di riversare tutte le esperienze maturate in strada su supporti più tradizionali quali tele, tavole in legno e abbigliamento, dando così inconsapevolmente inizio al progetto Seacreative. All’interno di questa nuova dimensione artistica Sea dà sempre più spazio allo studio dei suoi personaggi, che pian piano diventano i protagonisti indiscussi dei suoi lavori. Inviti e partecipazioni a eventi in Italia e all’estero, con l’esposizione o realizzazione di opere in loco, non tardano ad arrivare Fabrizio Sarti oggi vive e lavora a Milano, dove continua la sua produzione artistica con mostre e collaborazioni nei più svariati ambiti creativi. Il suo stile sintetico. A volte lineare a volte caotico, dipende dal suo stato d’animo. Sea ritrae quasi sempre personaggi che affiorano nella sua mente, frutto di input metropolitani che può dare una città come Milano, ma visti e rivisitati in chiave fumettistica. Sono personaggi vagamente goffi e decadenti, immortalati per sempre sulla tela nel momento del loro incontro con la mente di Seacreative; figure, che emergono da grandi fondi piatti con vistose colature di colore e che molto spesso mantengono il bianco della tela; uomini per sempre sul punto di dire qualcosa, con l’atteggiamento un po’ spavaldo e sbruffone di chi incontrandoti ti dice: what’s up dude?. In alcuni casi le opere sono completate da parole o brevi frasi che si liberano dalla loro funzione di significante/significato per diventare puri segni tipografici. Principali esposizioni: 2011 – Vulpes Pilum, collective show – Bassano del Grappa 2010 – La Forma delle Reti, collective show – Milano 2009 – Breaking Walls, collective show – Milano

2009 – XLAB, solo show – Berlin

2009 – Intoxicated Demons, collective show – Dänemark

2009 – Kunst Im Tresor, collective show – Munich

2008 – Pop Disaster, collective show – Bergamo

2008 – Street Without Wall, collective show – Firenze

2008 – Scala Mercalli collective show – Roma

2008 – INFART3 collective streetart show – Bassano del Grappa

2007 – Sweet Art, Street Art, collective show – Milano

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

MIA Fair 2013 Milan Image Art Fair fotografia
 MIA Milan Image Art Fair 2013 Superstudio Più. Inaugurazione MIA Fair 2013: venerdì 10 maggio. Milan Image Art Fair, la più rilevante fiera di fotografia in Italia, proseguirà sabato 11 maggio e domenica 12 maggio al Superstudio Più di via Tortona 27 a Milano con 180 espositori, tra gallerie d’arte, fotografi indipendenti ed editoria specializzata in fotografia  - >LEGGI INFO.
Jean Clair - intervistato da Giancarlo Ricci Milano Arte Expo
 Jean Clair, MEDUSA: Giancarlo Ricci intervista Jean Clair per Milano Arte Expo. A partire dal suo libro Medusa (Abscondita Edizioni, Milano 2013) abbiamo posto alcune domande al suo autore, Jean Clair, rinomato critico e storico dell’arte, saggista, ex direttore del Museo Picasso di Parigi. >>LEGGI
Stanley Kubrick fotografo, Palazzo Ducale Genova mostra
STANLEY KUBRICK Fotografo PALAZZO DUCALE DI GENOVA dal 1 maggio al 25 agosto 2013. 160 fotografie di STANLEY KUBRICK. La mostra da un aspetto meno noto nella carriera del grande regista statunitense quando, nel 1945, a soli 17 anni venne assunto come fotoreporter dalla rivista americana Look. L’esposizione, ideata da GAmm Giunti, curata da Michel Draguet, presentata lo scorso anno in prima mondiale al Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique a Bruxelles, è coprodotta da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e da Giunti Arte Mostre Musei, in collaborazione con il Museum of the City of New York - che custodisce un patrimonio ancora in parte sconosciuto di oltre 20.000 negativi di Stanley Kubrick.
Spazio Tadini - Isa Locatelli
ISA LOCATELLI Spazio Tadini, Milano Ancora pochi giorni per vedere la mostra di Isa Locatelli dal titolo LEGAMI a Spazio Tadini Arte Contemporanea di Milano. E martedì 12 marzo 2013, andrà in scena lo spettacolo L’ultima madre di e con Afra Crudo. Dalle ore 18:00 APERITIVO mortadella e champagne, ore 19:30 SPETTACOLO. >  Continua a leggere
Galleria Blu Milano
Gallerie arte contemporanea Milano: Galleria Blu IL SENSO E LE FORME Da Chadwick a Bonalumi. Inaugura lunedì 11 marzo 2013, ore 21 la mostra alla Galleria Blu con opere degli artisti Vincenzo Agnetti, Hans Arp, Agostino Bonalumi, Lynn Chadwick, Claudio Costa, Alik Cavaliere, Vincenzo Ferrari,  Lucio Fontana, Emilio Isgrò, Piero Manzoni, Jason Martin, Sandro Martini, Bruno Munari,  Arnaldo Pomodoro, Alessandro Verdi. >LEGGI
MUSEO PECCI MILANO, PER COMBINAZIONE ALTRE PROPOSTE DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO
MUSEO PECCI MILANO (MAPPA) - PER COMBINAZIONE ALTRE PROPOSTE DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO - Opere di MARCELO CIDADE, FRANCO IONDA, JANNIS KOUNELLIS, PHILIP LORCA DI CORCIA, JACOPO MILIANI, VIK MUNIZ. Progetto speciale: MARIA MULAS, 50 ritratti fotografici di artisti e critici. Video Room RAINER GANAHL, Bicycling Damascus (2004)
INAUGURAZIONE martedì 5 marzo 2013, ore 18. Apertura fino a sabato 6 aprile 2013 >informazioni
Van Gogh
Giancarlo Ricci per Milano Arte Expo – ....  La cosa straordinaria in questo libro è che evidenzia una constatazione su cui pochi si sono soffermati: in più di duemila opere del grande artista, il nome Vincent Van Gogh non è mai scritto. > Continua a leggere
Milano Arte Expo - Fondazione Marconi
Fondazione Marconi di Milano aderisce al progetto Documenti d’Arte del Novecento di Milano Arte Expo con una vasta mole di materiale storico che verrà messo on line. Altre gallerie e fondazioni stanno unendosi a questo cospicuo e progressivo piano di lavoro. Per  collaborare: milanoartexpo@gmail.com.
Il testo che segue è pubblicato nel fascicolo Studio Marconi Documenti n° 8 del 1982La nuova pittura tedesca >leggi
Marinetti chez Marinetti
GALLERIA RUSSO Roma, Marinetti chez Marinetti. Maurizio Calvesi è curatore di una mostra che presenta oltre 40 opere provenienti dalla collezione privata di Filippo Tommaso Marinetti: Luigi Russolo, Tullio Crali, Fortunato Depero, Ardengo Soffici, Rougena Zátková, Antonio Marasco, Gino Galli, Renato Di Bosso, Mino delle Site ... Marinetti chez Marinetti inaugura alla Galleria Russo (MAPPA) venerdì 15 febbraio 2013 e prosegue fino al 15 marzo. > LEGGI
GIULIO PAOLINI GIACOMO GUIDI - ARTE CONTEMPORANEA
GIULIO PAOLINI Giacomo Guidi Arte Contemporanea, Palazzo Sforza Cesarini -  Corso Vittorio Emanuele II, 282/284 ROMA (MAPPA) Inaugurazione 15 febbraio 2013 ore 19. Per la personale da Giacomo Guidi, Giulio Paolini ha realizzato due nuovi lavori, introdotti da undici collages. Il titolo della mostra, Sulla soglia, come pure le opere su carta si richiamano al secondo capitolo del libro pubblicato di recente dall’artista, che funge da guida per i suoi attuali progetti espositivi (G. Paolini, L’autore che credeva di esistere, Johan & Levi, Milano 2012). >LEGGI
fabbrica del vapore viafarini
Fabbrica del Vapore Milano lunedì 18 febbraio 2013, 18.30 | There must be order – nine artists from Central Europe. Viafarini DOCVA con la mostra collettiva There must be order: Matej Gavula, Anetta Mona Chisa & Lucia Tkáčová, Lucia Nimcová, Zbyněk Baladrán, Ľubomír Ďurček, Anna Witt, Eva Jiřička, Kamen Stojanov. > LEGGI
Gli anni Sessanta nelle Collezioni Guggenheim, Arca di Vercelli
Gli anni Sessanta nelle Collezioni Guggenheim – Oltre l’Informale, verso la Pop Art: grande mostra allo spazio Arca di Vercelli – Chiesa di San Marco (MAPPA), dal 9 febbraio al 12 maggio 2013. Oltre 50 capolavori dell’arte europea e americana degli anni Sessanta del Novecento, dei protagonisti indiscussi di questa straordinaria stagione, come Robert Rauschenberg, Jean Dubuffet, Cy Twombly, Frank Stella e Andy Warhol, padre della Pop Art, presente in mostra con la celebre serie Fiori (Flowers) del 1964. 13 lavori provengono dalla Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, recentemente acquisita dalla Collezione Peggy Guggenheim, e saranno presentati qui per la prima volta al di fuori del museo veneziano. >leggi
alfa castaldi galleria sozzani milano
ALFA CASTALDI Galleria Carla Sozzani - Corso Como 10, Milano (MAPPA). Dal 17 febbraio al 30 marzo 2013 mostra retrospettiva di fotografia dedicata ad Alfa Castaldi, uno dei più poliedrici fotografi italiani. Inaugurazione sabato 16 febbraio 2013, dalle ore 15.00 alle ore 20.00. >leggi
Flash Art Event Milano
Flash Art Event Milano 8-10 febbraio 201355 mostre d’arte contemporanea, proposte dalle più importanti gallerie d’arte italiane - selezione curatoriale di Flash Art - unite  a Palazzo del Ghiaccio di Milano (MAPPA), per un intero week end da dedicare all’arte (giovedì 7, a partire dalle ore 19 fino alle 22, una preview per galleristi, collezionisti, stampa e accreditati)  GALLERIE: Annarumma, Area\B, Artforkids, Artra, Beo Project, Boccanera, Giovanni Bonelli, Ca’di Fra’, Cannaviello, Cart, Contini, Continua, Culture Hotel, Curti/Gambuzzi, Massimo De Carlo, Edicola Notte, Paolo Erbetta, FaMa,Santo Ficara, Frittelli, In Arco, Interno 18, Invernizzi, Jerome Zodo, Studio Maffei, Manzoni, Studio Marconi ’65, Primo Marella, Melesi, Massimo Minini, Pio Monti, Museo Laboratorio, Opere Scelte, Oredaria, Otto Zoo, PACK, Giuseppe Pero, Poggiali e Forconi, Claudio Poleschi, PrimoPiano, RAM, Rizziero, Rizzutoarte, RUFA, Lia Rumma, Sperone, Christian Stein, Ermanno Tedeschi, The Promenade Gallery, Luca Tommasi, Villa Contemporanea, Visualcontainer, Workshop, z2o | Sara Zanin
Riccardo Costantini Contemporary Torino, Ray Smith
La galleria Riccardo Costantini Contemporary di Torino (MAPPA) apre la attività espositiva con la mostra di Ray Smith It’s time to change. Dal 22 febbraio al 13 aprile 2013, è proposta al pubblico la produzione recente dell’artista americano che torna in Italia dopo aver collaborato con importanti gallerie come Larry Gagosian, Bruno Bishofberger, Sperone Westwater e Akira Ikeda. Dopo la personale di Ray Smith, una collettiva di fotografia che vedrà esposti lavori di Mario Daniele, Giampiero Fanuli, Maurizio Galimberti, Piero Mollica, Patrick Van Roy; poi le personali di Ubay Murillo -giovane artista originario delle Canarie di base a Berlino- Vanni Cuoghi e del fotografo Edoardo Romagnoli.

PICASSO Palazzo Reale Milano
Picasso Milano Palazzo Reale
PICASSO a Milano: mostra a Palazzo Reale dal 20 settembre 2012 al 6 gennaio 2013. MAE Milano Arte Expo, per la mostra dedicata a Pablo Picasso – con i capolavori del Museo Nazionale Picasso di Parigi apre una rubrica curata dallo psicanalista Giancarlo Ricci  LEGGI >
AFRO - Museo Bilotti - Roma
AFRO, DAL PROGETTO ALL'OPERA, Museo Bilotti Roma
AFRO Dal progetto all’opera. 1951 - 1975 Museo Carlo Bilotti alla Aranciera di Villa Borghese (MAPPA), ROMA - 11 ottobre 2012 - 6 gennaio 2013. Con 37 opere, la mostra illustra le diverse fasi di concezione ed elaborazione dei dipinti di Afro: il passaggio dal disegno preparatorio, attraverso  progetti più complessi e articolati, fino alla versione definitiva del quadro. >LEGGI

SOTHEBY'S ASTA OPERE D'ARTE
Sotheby’s asta di arte contemporanea per il restauro del Castello dei Pico della Mirandola
Milano, asta d’arte benefica: da Sotheby’s asta di arte contemporanea per il restauro del Castello dei Pico della Mirandola, martedì 2 ottobre 2012 alle ore 18.00. Saranno posti all’incanto circa 30 lotti che importanti artisti contemporanei, italiani e stranieri, doneranno a sostegno di questa causa. a  LEGGI >

Emilio Tadini - Fondazione Marconi, Milano, fino al 31 ottobre 2012
Emilio Tadini mostra Milano Fondazione Marconi
Arturo Carlo Quintavalle: Tadini ha dipinto con gioia e ironia e questa gioia e ironia, e insieme questa profonda consapevolezza dell’artista come ideologo e creatore di organiche visioni del mondo, ne fanno la figura più rilevante dell’arte della sua generazione in Italia e una delle maggiori in Europa, una figura che è stata finora da molti citata e imitata  LEGGI >

Vermeer Il secolo d’oro dell’arte olandese
Vermeer Il secolo d’oro dell’arte olandese
27 settembre 2012 – 20 gennaio 2013 Per la prima volta a Roma una rassegna su Johannes Vermeer, massimo esponente della pittura olandese del XVII secolo. La mostra a Roma alle Scuderie del Quirinale - LINK sito della mostra - include, una selezione di opere di Johannes Vermeer - rarissime e distribuite nei musei di tutto il mondo, nessuna in Italia - e circa cinquanta opere di artisti olandesi suoi contemporanei.  Acquista i biglietti on-line

MARCELLO JORI Giacimento di passioni Padova Galleria Cavour
MARCELLO JORI Giacimento di passioni Padova Galleria Cavour
Dal 29 settembre al 28 ottobre 2012
Artista colto, multiforme e brillante, Marcello Jori torna a Padova dopo quasi trent'anni con un'esposizione che rappresenta una parte importante del suo articolato percorso artistico.
LEGGI >

Gustavo Bonora Exfabbricadellebambole Milano arteGUSTAVO BONORA su Attilio FORGIOLI

Alla Fondazione Stelline di Milano la mostra  di Forgioli fino al 13 ottobre 2012
Attilio Forgioli, MOSTRA A MILANO
- Una mozione di eccentricità - scrive Bonora - e, ad un tempo, di centralità: Attilio Forgioli, eccentrico rispetto alla dominante ed estenuata cronaca Postmoderna, ma centrale quanto all’iconicità storica, appare con un acuto di consistenza metafisica che, mentre intrattiene anche su contenuti “effimeri” (le scarpe, le bistecche, ecc.), li propone con la densità iconica che colma l’aspettativa estetica. > LEGGI >>
Maria Vittoria Capitanucci, Milano le Nuove Architetture, SKIRA
Maria Vittoria Capitanucci: Milano
Le nuove architetture
La nuova, straordinaria stagione della architettura milanese e i suoi grandi protagonisti alle soglie dell’Expo 2015. Capitanucci è docente di Storia dell’architettura
contemporanea presso il Politecnico di Milano e presso l’ISAD.. Edizioni SKIRA >>>
Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, Milano cultura
Marino Marini, Giocoliere, 1953, bronzo, h cm 45, Studio Guastalla per Museo Tattile Statale Omero Ancona, Milano arte e cultura
Studio Guastalla di Milano contribuisce
all'ampliamento della collezione del
Museo Tattile Statale Omero (Ancona).
Potrete vedere e toccare il Giocoliere di Marino Marini e altre opere da giovedì 15 giugno 2012, ore 17 presso le sale del Museo Omero alla Mole Vanvitelliana >>>

PEAU D’ARTS PARIS – MANON MORIN

Manon Morin
Peau d'Arts Paris, a cura di Manon Morin - Mur d'arts contemporains pour artistes, intervenants de l'art et toutes personnes qui aiment les arts. facebook.com/millemots
galerie talmart paris
Vernissage de JIZO, DIVINITE JAPONAISE de Jean-Marc Forax - 1er juin au 7 juillet 2012 - Une série de dessins aquarelles de Jizo, personnage japonais qu'on trouve sur les routes, divinité qui accompagne gaiment les enfants injustement punis.  Avec une vidéo de Shunsuke François Nanjo, et sonorisation de Hogo. Galerie TALMART - 22, rue du Cloître Saint-Merri, 75004 Paris - http://www.galerietalmart.com/

MILANO
FONDAZIONI
SPAZI ESPOSITIVI



Biblioteca di via Senato
Via Senato 14 | t. 0276215318
Info e programmi su www.bibliotecadiviasenato.it

Centre culturel français de Milan
Corso Magenta 63 | t. 02 4859191
Info e programmi su http://www.culturemilan.com

Hangar Bicocca - Spazio d’arte contemporanea
Via Chiese 2 (traversa di Viale Sarca) | t. 02 853531764
Info e programmi su http://www.hangarbicocca.it

Fabbrica del Vapore
Viale Procaccini 4 | t. 02 88464102
Info e programmi su http://www.fabbricadelvapore.org

Fondazione Alessandro Durini - Palazzo Durini
Via Santa Maria Valle 2 | t. 02 8053029
Info e programmi su http://www.fondazionedurini.com

Fondazione Marconi
Via Tadino 15 | t. 02 29419232
Info e programmi su
http://www.fondazionemarconi.org

Fondazione Antonio Mazzotta
Foro Buonaparte 50 | t. 02 878197
Info e programmi su
http://www.mazzotta.it

Fondazione Mudima
Via Tadino 26 | t. 02 29409633
Info e programmi su
http://www.mudima.net

Fondazione Arnaldo Pomodoro
Via Andrea Solari 35 | t. 02 89075394
Info e programmi su
fondazionearnaldopomodoro.it

Fondazione Prada
Via Fogazzaro 36 | t. 02 54670216
Info e programmi su
http://www.fondazioneprada.org

Fondazione Stelline
Corso Magenta 61 | t. 02 45462411
Info e programmi su
http://www.stelline.it

Fondazione Nicola Trussardi
t. 02 8068821
Info e programmi su
fondazionenicolatrussardi.com

Forma – Centro Internazionale di Fotografia
Piazza Tito Lucrezio Caro 1 | t. 02 581188067
Info e programmi su
http://www.formafoto.it

Galleria Gruppo Credito Valtellinese
Corso Magenta 59 | t. 02 48008015
Info e programmi su
http://www.creval.it

Museo Diocesano
Corso di Porta Ticinese 95 | t. 02 89420019
Info e programmi su
http://www.museodiocesano.it

Museo Poldi Pezzoli
Via Manzoni 12 | t. 02 796334
Info e programmi su
http://www.museopoldipezzoli.it

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia L. da Vinci
Via San Vittore 21 | t. 02 485551
Info e programmi su
http://www.museoscienza.org

Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente
Viale Filippo Turati 34 | tel. 02 6551455
Info e programmi su
http://www.lapermanente-milano.it

Spazio Oberdan
t. 02 77406300/6302
Viale Vittorio Veneto 2, ang. Piazza Oberdan
Info e programmi su
www.provincia.milano.it/cultura

Triennale Bovisa
Via Lambruschini 31, ang. Via Codigoro | t. 02 724341
Info e programmi su
http://www.triennalebovisa.it

Triennale di Milano
Triennale Design Museum

Viale Alemagna 6 | t. 02 724341
Info su http://www.triennale.it 
www.triennaledesignmuseum.it

Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: