//
reading...
#piccoledonneCRESCONO, Alessandria mostre d'arte, art exhibitions, Arte, arte contemporanea, galleria SABRINA RAFFAGHELLO, gallerie arte contemporanea, gallerie d'arte, inaugurazione mostra, milano arte e cultura, Milano eventi, Milano expo, mostra, mostra collettiva, Piccole Donne Crescono, SABRINA RAFFAGHELLO, SR contemporary district

SABRINA RAFFAGHELLO ARTE CONTEMPORANEA di Alessandria: #piccoledonneCRESCONO

mostra piccole donne crescono, SABRINA RAFFAGHELLO ARTE CONTEMPORANEA di Alessandria, #piccoledonneCRESCONOSABRINA RAFFAGHELLO ARTE CONTEMPORANEA (MAPPA) di Alessandria inaugura  #piccoledonneCRESCONO venerdì 15 GIUGNO ore 19 (aperta fino al 30 luglio). Con:  Elena Arzuffi, Alessia De Montis, Francesca De Pieri, casaluce/geiger * Fw: synusi@cyborg_universe*, Maria Cristina Hamel, Barbara la Ragione, Margherita Levo Rosenberg, Paola Monorchio (Glix), Oriella Montin, Sofia Rocchetti, Tamara Repetto, Wang Xiao Hui.  > c. stampa > Una collettiva tutta dedicata ad artiste donne che vuole esaltare la peculiarità del femminile di saper fare grandi le piccole cose di tutti i giorni, di saper dare attenzione ai dettagli, saper trovare il bello nei piccoli gesti ripetitivi. Piccole Donne e Piccole Donne Crescono di Louisa May Alcott sono stati romanzi di formazione di tante generazioni: Piccole Donne Crescono è l’epilogo dove le ragazze affermano se stesse, i loro caratteri, le loro scelte e le loro visioni del mondo. >>

Un critico americano diceva del romanzo che esso conteneva per la prima volta la visione della “Donna Americana” e che i diversi caratteri delle sorelle ne rappresentavano appunto i vari punti di vista. Ci piace ricordarlo perché, per quanto lontane nel tempo, le sorelle March ci rimandano pur sempre a quella dimensione dell’etica, del sacrificio per un obiettivo e della centralità degli affetti di cui sentiamo sempre di più il bisogno. E le artiste donne sono cresciute e stanno crescendo nel mondo dell’arte, allargando la conoscenza del mondo femminile e la visione femminile del mondo, una visione emozionale e intimista caratterizzata da una grande delicatezza e introspezione. Sono cresciute in un mondo che cambia e che le vede soggetti attivi del cambiamento. Vogliamo rappresentare i diversi punti di vista anche attraverso diverse espressioni artistiche della creatività femminile: la fotografia, la video arte, la scultura, il disegno, l’home design e il fashion design. Con l’occasione viene inaugurato anche il Blog #piccoledonneCRESCONO (accessibile direttamente dalla hp del sito della galleria) che sarà gestito direttamente da tutte le artiste per tutta la durata della mostra, che daranno il loro libero contributo per raccontare tutto il background delle opere o la propria visione del femminile. A fine mostra i materiali pubblicati saranno assemblati insieme ai migliori commenti e compendiati dal curatore in forma di catalogo digitale e di APP scaricabili dal sito della galleria. Stay tuned!

Note Biografiche

Elena Arzuffi è nata a Bergamo nel 1965, vive e lavora a Milano. Dopo molte esperienze di lavoro in postproduzione digitale ha intrapreso una ricerca visiva consapevole sulle sfumature dell’anima umana e studiando diversi strumenti, come il disegno, fotografia, animazione video, installazioni ambientali e acustiche tra le mostre più importanti : Evaporazione di segni (“Sign evaporation”), Murtacentoventidue (Bari, 2011) Misura d’incertezza (Standard of Uncertainty”), Della Pina Contemporary Art (Pietrasanta, 2010); A jaunt, European Photography Festival (Reggio Emilia, 2009); 54° Biennale di Venezia Padiglione Italia Regione Lombardia;Biennale di Alessandria Videofotografia Contemporanea (2011); Wo_men, 91mq (Berlin, 2011);Uno sguardo senza peso (“A Weightless Look”) Vittorio Veneto (2010); 45th New Cinema Show Pesaro (2009).

Alessia De Montis è nata a Livorno nel 1976, vive e lavora tra Milano Bologna e Roma. Artista visiva, immagina l’arte come uno spazio aperto, un’architettura globale che le permette di tradurre le proprie urgenze in immagini. Le sue opere sono progetti multidisciplinari sviluppati tramite l’utilizzo di foto, video e installazioni. Al centro della sua ricerca c’è sempre la relazione con l’essere umano, in un lavoro di indagine e introspezione che sonda i vari aspetti della Donna e dell’Uomo di cui i relativi progetti “Odissea Contemporanea” (2000-2004) sul femminino e “Combattere_Ridere_Pregare” (2005-2011) sull’uomo. Gli ultimi due progetti, WastedCulture e CaraMammaCaroPapà, toccano tematiche sociali, culturali e famigliari.

Francesca De Pieri è nata a Mestre nel 1977 dove vive e lavora con la fotografia, i video e il design. il suo lvoro si caratterizza per l’utilizzo di una doppia stampa, ovvero della sovrapposizione fotografica su più livelli, i temi sono la riconversione dei luoghi storicamente importanti per lo sviluppo storico di un territorio, le riconversioni di luoghi specifici al loro ruolo d’origine, le storie che ad essi s’intrecciano e le metamorfosi del corpo oltre la superficie acquosa, i luoghi della memoria.

# casaluce/geiger * Fw: synusi@cyborg_universe* Vive tra reale e virtuale. Si presume nata a Vienna nel 1938. Nata a Salisburgo nel 1756. A Parigi nel 1909. A Milano nel 1571. A Firenze nel 1452. Nata a Lecce nel 1945. A Udine nel 1896. Trova nell’identità è uno dei suoi laboratori di ricerca artistica preferenziale. Sperimenta una dimensione in work in progress, che si riassume in tre parole chiave: fluidita’ , molteplicita’ e destrutturazione. Tra arte scienza & magia nasce synusi@virus-cyborg che ‘ come il personaggio Mystica di X- Men, assume le dimensioni piu’ diverse…’ ( L. Scarlini ) Forgia per la prima volta il Posthuman Actionism che presenta al PEAM – Electronig Artist Meeting con testo di A. Tursi. Una sorta di manifesto alla ricerca di un comune denominatore tra il wiener aktionismus ( H. Nitsch ) ed il postumano. Collabora con DROME magazine http://www.dromemagazine.com con una sua rubrica di incontri identitari dal nome synusi@blog , dove i suoi ospiti rivelano aspetti inediti. Per myMEDIA http://www.mymedia.it. Cura invece il Posthuman Actionism Portrait, ulteriore spazio di incontri/dialogo sperimentale sempre collegato alla tecnica giornalistica. Tra le sue recenti partecipazioni : NATURA ANFIBIA – Milano; Poli D’Attrazione, Ist. Italiano di Cultura, Vienna; 54° Biennale di Venezia – Padiglione Italia Regione Puglia ; Biennale di Alessandria Videoftografia Contemporanea 2012 ; LOST IN WIEN ; roaming – Manifesta 7, Bozen ; Springs in White Lalit Kala Academy, New Dehli; Sidesways a smart project con DROME Magazine – New York; synusi@: un testo tra le pagine e la rete , Capitale Mondiale del Libro ; Österreichische Kunst am Tassenrand , IKOB –Belgien; Monat Der Photografie,– Cusine Digital Museumsquartier ; Aktuelle Fotografie aus NÖ , Parlament Wien,A ; Europalia – places of affection IKOB Museum –Belgien; Frauenbilder Landesmuseum NÖ – A; From the pages of my Diary – Zentrum für zeitgenössische Kunst der österreichischen Galerie Belvedere, Wien ; Biennale di Venezia, Sez. Extra 50.

Maria Cristina Hamel Nasce a New Delhi nel 1958, trascorre la sua infanzia, oltre che in India, anche in Thailandia e in Austria. Trasferitasi con tutta la famiglia a Milano si diploma alla Scuola Politecnica di Design. Collabora con Alessandro Mendini, partecipando anche attivamente ad Alchimia, e insegna design in prestigiose scuole internazionali. All’attività di designer da sempre affianca la ricerca di nuove espressioni nel campo della ceramica con esperienze significative presso alcuni dei migliori laboratori nei vari siti storicamente vocati a questa attività : Deruta, Albisola, Castellamonte, Sesto Fiorentino, Modra (Slovacchia), Milano. Relatrice ad un congresso internazionale sulla ceramica al Museo Internazionale sulla Ceramica di Faenza, i suoi lavori sono stati pubblicati sull’annuario dello stesso museo. Sue personali si sono tenute a Milano (Triennale Design Museum),Verona e Pietrasanta. Numerosissime sono le sue partecipazioni a collettive in tutto il mondo, una selezione di suoi lavori è stata inserita nel Design Year Book del 1997. Recentemente ha realizzato un grande (4×3 mt) arco luminoso dotato di sensori musicali per il museo Koziol in Germania. Selezionata al Compasso d’Oro e al Bundes Preis fuer Design.

Barbara la Ragione è nata nel 1974 a Napoli dove vive e lavora: è sorprendente notare il senso estetico di bellezza e il modo in cui lei costruisce un’altra realtà più evidente, veritiera, dove i sensi sono catturati da un’impercettibili sensazione di disagio che produce una sorta di realtà mostruose. Lei affronta con libertà intellettuale e umana artistica il tema dei ritratti: tutto comincia dall’accettazione di deformazione, di mostruosità, di un concetto estetico di là di tasse, abbiamo diventare usato per grazie ai mezzi di informazione. Ma i personaggi hanno un attraente e bellezza magnetica, il fascino di ciò che è diverso che è accettato come una caratteristica individuale, unica e irripetibile nel 2011 partecipa alla 54° Biennale di Venezia all’Arsenale nel padiglione delle Accademie.

Margherita Levo Rosenberg nasce a Ponti nel 1958, vive e lavora a Genova. Psichiatra ed arte terapeuta, inizia a dipingere dall’adolescenza. Dal 1992 espone in spazi pubblici e privati, in Italia e all’estero. Attratta dalle trasparenze del vetro, del silicone e delle pellicole radiografiche ma anche dai colori delle plastiche, dal materiale pubblicitario, dai quotidiani e dalle riviste, realizza installazioni e performance ai quali sottende titoli che a volte diventano composizioni poetiche. Costruisce immagini, oggetti e sculture che indagano la complessità dei linguaggi ed analizzano la relazione tra pensiero, verbo, azione, emozione e mezzo attraverso il quale diventano rappresentabili. Le sue creazioni, cariche di significati complessi ed iper inclusivi, si prestano a letture molteplici su diversi piani; le opere, scenografiche, divertenti, che spesso sottendono valori sociali di ampio respiro, sono di possibile ascendenza post-pop concettuale, ma la sua arte rimane difficilmente riconducibile ad un linguaggio codificato.

Paola Monorchio (Glix) I suoi primi interessi sono l’architettura e il disegno industriale (Politecnico di Milano, Facoltà di architettura con indirizzo in Disegno industriale) a cui sono seguite esperienze a Weimar (Hochschule für Arkitektur) e Berlino. A questo punto la svolta: il confronto con culture diverse l’ha portata a desiderare di liberarsi dai vincoli del progetto, per spaziare in una creatività più libera, per poi tornare al progetto, ma per altre vie e in altri modi. Dopo alcune mostre e collaborazioni nel campo del gioiello apre uno spazio proprio. In realtà un mix tra un boudoir, una show-room, un luogo di incontro: praticamente la sua tana dove esporre abiti e gioielli da presentare 4 volte l’anno, curando ogni volta personalmente gli allestimenti. Creatrice del marchio Glix , traduce in una linea di abiti e gioielli una ricerca del tutto personale, sulle forme del vestire Questa ricerca consiste nell’ipotizzare un’estetica alternativa dell’ “abito come contenitore”, nella riduzione delle forme tradizionali dell’abbigliamento ad una essenzialità geometrica, a una sorta di schema. Il tessuto, pensato come materia da plasmare, diventa un “involucro” che prende forma seguendo le curve del corpo, traducendo un atto del pensiero, in un gesto della mano. Come “origami” di tessuto, gli abiti si piegano e si modellano sui corpi, senza costringerli, dando luogo a numerose soluzioni creative. I gioielli Glix si caratterizzano per il metallo, curvato e traforato con grande cura del dettaglio e perizia tecnica, dà vita a gioielli dalle linee sobrie e dalle superfici finemente decorate. Ha realizzato numerose esposizioni in Italia e all’estro con realizzazione di progetti specifici.

Oriella Montin è nata a Rovigo nel 1978, vive e lavora a Milano. Seguendo un indirizzo concettuale affronta la sua ricerca tra fotografia e linguaggio pittorico. Attratta dal valore simbolico di oggetti comuni, ragiona sull’effetto straniante, enigmatico e surreale della performance. A tutto questo va aggiunta la forza di un linguaggio parzialmente autobiografico, che mira a sondare profondamente l’essenza della condizione umana.

Isabella Nurigiani,”diplomata in Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, vive a Roma. Lavora con la scultura nelle sue molteplici applicazioni, usando principalmente il metallo. Ha esposto in Italia e all’estero e delle sue opere sono collocate presso il “Museo aperto all’aperto”, mostra permanente a Olevano, Riano Flaminio e Carpignano Salentino (LE).

Sofia Rocchetti è nata a Città di Castello (Pg) si forma artisticamente all’Istituto d’Arte “B. di Betto” di Perugia. La sua attività artistica inizia negli anni Ottanta, e nel tempo sviluppa una personalissima tecnica che utilizza pigmenti puri e pastelli su carta. Nel 2000 vince il secondo premio del XXVII Premio Sulmona. Sue opere sono presenti in numerose collezioni private di Perugia, Sarzana (Sp), Arezzo, al Museo d’Arte contemporanea di Praia a Mare (Cs), al Museo internazionale di Mail Art, Palazzetto dei Nobili, L’Aquila e al Centro per l’arte moderna e contemporanea di La Spezia. Dal 2005 l’artista si dedica a nuove tecniche espressive quali il ricamo, che utilizza su grandi superfici per riprodurre in serie dei volti umani. Recentemente ha affiancato alla produzione visiva la creazioni di gioielli come mini-sculture da indossare realizzate con la tecnica del papier machè. partecipa alla 54° Biennale di Venezia Padiglione Regionale Umbria.

Tamara Repetto è nata a Genova nel 1973, attualmente vive e lavora a Voltaggio (AL). Il suo percorso artistico si insinua nella linea di demarcazione tra arte e design. Pezzi unici e piccole serie, fatti a mano con materiale (alluminio, ferro, sapone) riciclato: il concetto di Eco-compatibile è una caratteristica costante del suo lavoro, per motivi etici e per l’effetto magico che trova nel collocare un oggetto in un contesto di nuovo e insolito. Nel 2011 partecipa alla 54°Biennale di Venezia Padiglione Piemonte. Dal 2002, ogni anno prende parte al Salone Internazionale del Mobile di Milano, esponendo al Salone Satellite-Superstudio o negli eventi collaterali. Ha ricevuto il premio “del giovane Designer” dalla rivista AD ai suoi pezzi unici. I suoi lavori sono pubblicati su riviste specializzate come AD, Made, Interni, Elle Decor, Vogue, Marie Claire Maison ed esposti in concept store come Rossana Orlandi, a Milano.

Wang Xiao Hui è un’artista fotografa cinese, ch. Laureata in architettura,un Master in Interior Design e scienze della comunicazione presso Tongji University di Shanghai e una borsa di studio dalla Germania. Opere di Xiao Hui Wang sono state esposte in diverse mostre in musei e gallerie di numerosi paesi e sono in collezione di istituzioni pubbliche e private. Fino ad oggi, Xiao Hui Wang ha pubblicato oltre 30 libri, per lo più fotografici: la sua autobiografia “My visula Diary” è stato un best-seller, ha ricevuto importanti premi come il Chinese Book Prize, come Shanghai Excellent Book Award, il premio nazionale premio nazionale di letteratura femminile.

#piccoledonneCRESCONO

SABRINA RAFFAGHELLO ARTE CONTEMPORANEA

SR contemporary district

dal 16 giugno al 30 luglio dal mart. al sab. 16-19
con il supporto di MARCO POLO Environmental Group

www.sabrinaraffghello.com
Antico Spedal Grande Chiesa SS. Antonio e Biagio
via Treviso 17 Alessandria
phone +39 01311953267
email info@sabrinaraffaghello.com

Annunci

Informazioni su milanoartexpo

Blogzine fondata dal centro culturale Spazio Tadini di Milano. Per info: francescotadini61@gmail.com

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

MIA Fair 2013 Milan Image Art Fair fotografia
 MIA Milan Image Art Fair 2013 Superstudio Più. Inaugurazione MIA Fair 2013: venerdì 10 maggio. Milan Image Art Fair, la più rilevante fiera di fotografia in Italia, proseguirà sabato 11 maggio e domenica 12 maggio al Superstudio Più di via Tortona 27 a Milano con 180 espositori, tra gallerie d’arte, fotografi indipendenti ed editoria specializzata in fotografia  - >LEGGI INFO.
Jean Clair - intervistato da Giancarlo Ricci Milano Arte Expo
 Jean Clair, MEDUSA: Giancarlo Ricci intervista Jean Clair per Milano Arte Expo. A partire dal suo libro Medusa (Abscondita Edizioni, Milano 2013) abbiamo posto alcune domande al suo autore, Jean Clair, rinomato critico e storico dell’arte, saggista, ex direttore del Museo Picasso di Parigi. >>LEGGI
Stanley Kubrick fotografo, Palazzo Ducale Genova mostra
STANLEY KUBRICK Fotografo PALAZZO DUCALE DI GENOVA dal 1 maggio al 25 agosto 2013. 160 fotografie di STANLEY KUBRICK. La mostra da un aspetto meno noto nella carriera del grande regista statunitense quando, nel 1945, a soli 17 anni venne assunto come fotoreporter dalla rivista americana Look. L’esposizione, ideata da GAmm Giunti, curata da Michel Draguet, presentata lo scorso anno in prima mondiale al Musées Royaux des Beaux-Arts de Belgique a Bruxelles, è coprodotta da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e da Giunti Arte Mostre Musei, in collaborazione con il Museum of the City of New York - che custodisce un patrimonio ancora in parte sconosciuto di oltre 20.000 negativi di Stanley Kubrick.
Spazio Tadini - Isa Locatelli
ISA LOCATELLI Spazio Tadini, Milano Ancora pochi giorni per vedere la mostra di Isa Locatelli dal titolo LEGAMI a Spazio Tadini Arte Contemporanea di Milano. E martedì 12 marzo 2013, andrà in scena lo spettacolo L’ultima madre di e con Afra Crudo. Dalle ore 18:00 APERITIVO mortadella e champagne, ore 19:30 SPETTACOLO. >  Continua a leggere
Galleria Blu Milano
Gallerie arte contemporanea Milano: Galleria Blu IL SENSO E LE FORME Da Chadwick a Bonalumi. Inaugura lunedì 11 marzo 2013, ore 21 la mostra alla Galleria Blu con opere degli artisti Vincenzo Agnetti, Hans Arp, Agostino Bonalumi, Lynn Chadwick, Claudio Costa, Alik Cavaliere, Vincenzo Ferrari,  Lucio Fontana, Emilio Isgrò, Piero Manzoni, Jason Martin, Sandro Martini, Bruno Munari,  Arnaldo Pomodoro, Alessandro Verdi. >LEGGI
MUSEO PECCI MILANO, PER COMBINAZIONE ALTRE PROPOSTE DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO
MUSEO PECCI MILANO (MAPPA) - PER COMBINAZIONE ALTRE PROPOSTE DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO - Opere di MARCELO CIDADE, FRANCO IONDA, JANNIS KOUNELLIS, PHILIP LORCA DI CORCIA, JACOPO MILIANI, VIK MUNIZ. Progetto speciale: MARIA MULAS, 50 ritratti fotografici di artisti e critici. Video Room RAINER GANAHL, Bicycling Damascus (2004)
INAUGURAZIONE martedì 5 marzo 2013, ore 18. Apertura fino a sabato 6 aprile 2013 >informazioni
Van Gogh
Giancarlo Ricci per Milano Arte Expo – ....  La cosa straordinaria in questo libro è che evidenzia una constatazione su cui pochi si sono soffermati: in più di duemila opere del grande artista, il nome Vincent Van Gogh non è mai scritto. > Continua a leggere
Milano Arte Expo - Fondazione Marconi
Fondazione Marconi di Milano aderisce al progetto Documenti d’Arte del Novecento di Milano Arte Expo con una vasta mole di materiale storico che verrà messo on line. Altre gallerie e fondazioni stanno unendosi a questo cospicuo e progressivo piano di lavoro. Per  collaborare: milanoartexpo@gmail.com.
Il testo che segue è pubblicato nel fascicolo Studio Marconi Documenti n° 8 del 1982La nuova pittura tedesca >leggi
Marinetti chez Marinetti
GALLERIA RUSSO Roma, Marinetti chez Marinetti. Maurizio Calvesi è curatore di una mostra che presenta oltre 40 opere provenienti dalla collezione privata di Filippo Tommaso Marinetti: Luigi Russolo, Tullio Crali, Fortunato Depero, Ardengo Soffici, Rougena Zátková, Antonio Marasco, Gino Galli, Renato Di Bosso, Mino delle Site ... Marinetti chez Marinetti inaugura alla Galleria Russo (MAPPA) venerdì 15 febbraio 2013 e prosegue fino al 15 marzo. > LEGGI
GIULIO PAOLINI GIACOMO GUIDI - ARTE CONTEMPORANEA
GIULIO PAOLINI Giacomo Guidi Arte Contemporanea, Palazzo Sforza Cesarini -  Corso Vittorio Emanuele II, 282/284 ROMA (MAPPA) Inaugurazione 15 febbraio 2013 ore 19. Per la personale da Giacomo Guidi, Giulio Paolini ha realizzato due nuovi lavori, introdotti da undici collages. Il titolo della mostra, Sulla soglia, come pure le opere su carta si richiamano al secondo capitolo del libro pubblicato di recente dall’artista, che funge da guida per i suoi attuali progetti espositivi (G. Paolini, L’autore che credeva di esistere, Johan & Levi, Milano 2012). >LEGGI
fabbrica del vapore viafarini
Fabbrica del Vapore Milano lunedì 18 febbraio 2013, 18.30 | There must be order – nine artists from Central Europe. Viafarini DOCVA con la mostra collettiva There must be order: Matej Gavula, Anetta Mona Chisa & Lucia Tkáčová, Lucia Nimcová, Zbyněk Baladrán, Ľubomír Ďurček, Anna Witt, Eva Jiřička, Kamen Stojanov. > LEGGI
Gli anni Sessanta nelle Collezioni Guggenheim, Arca di Vercelli
Gli anni Sessanta nelle Collezioni Guggenheim – Oltre l’Informale, verso la Pop Art: grande mostra allo spazio Arca di Vercelli – Chiesa di San Marco (MAPPA), dal 9 febbraio al 12 maggio 2013. Oltre 50 capolavori dell’arte europea e americana degli anni Sessanta del Novecento, dei protagonisti indiscussi di questa straordinaria stagione, come Robert Rauschenberg, Jean Dubuffet, Cy Twombly, Frank Stella e Andy Warhol, padre della Pop Art, presente in mostra con la celebre serie Fiori (Flowers) del 1964. 13 lavori provengono dalla Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, recentemente acquisita dalla Collezione Peggy Guggenheim, e saranno presentati qui per la prima volta al di fuori del museo veneziano. >leggi
alfa castaldi galleria sozzani milano
ALFA CASTALDI Galleria Carla Sozzani - Corso Como 10, Milano (MAPPA). Dal 17 febbraio al 30 marzo 2013 mostra retrospettiva di fotografia dedicata ad Alfa Castaldi, uno dei più poliedrici fotografi italiani. Inaugurazione sabato 16 febbraio 2013, dalle ore 15.00 alle ore 20.00. >leggi
Flash Art Event Milano
Flash Art Event Milano 8-10 febbraio 201355 mostre d’arte contemporanea, proposte dalle più importanti gallerie d’arte italiane - selezione curatoriale di Flash Art - unite  a Palazzo del Ghiaccio di Milano (MAPPA), per un intero week end da dedicare all’arte (giovedì 7, a partire dalle ore 19 fino alle 22, una preview per galleristi, collezionisti, stampa e accreditati)  GALLERIE: Annarumma, Area\B, Artforkids, Artra, Beo Project, Boccanera, Giovanni Bonelli, Ca’di Fra’, Cannaviello, Cart, Contini, Continua, Culture Hotel, Curti/Gambuzzi, Massimo De Carlo, Edicola Notte, Paolo Erbetta, FaMa,Santo Ficara, Frittelli, In Arco, Interno 18, Invernizzi, Jerome Zodo, Studio Maffei, Manzoni, Studio Marconi ’65, Primo Marella, Melesi, Massimo Minini, Pio Monti, Museo Laboratorio, Opere Scelte, Oredaria, Otto Zoo, PACK, Giuseppe Pero, Poggiali e Forconi, Claudio Poleschi, PrimoPiano, RAM, Rizziero, Rizzutoarte, RUFA, Lia Rumma, Sperone, Christian Stein, Ermanno Tedeschi, The Promenade Gallery, Luca Tommasi, Villa Contemporanea, Visualcontainer, Workshop, z2o | Sara Zanin
Riccardo Costantini Contemporary Torino, Ray Smith
La galleria Riccardo Costantini Contemporary di Torino (MAPPA) apre la attività espositiva con la mostra di Ray Smith It’s time to change. Dal 22 febbraio al 13 aprile 2013, è proposta al pubblico la produzione recente dell’artista americano che torna in Italia dopo aver collaborato con importanti gallerie come Larry Gagosian, Bruno Bishofberger, Sperone Westwater e Akira Ikeda. Dopo la personale di Ray Smith, una collettiva di fotografia che vedrà esposti lavori di Mario Daniele, Giampiero Fanuli, Maurizio Galimberti, Piero Mollica, Patrick Van Roy; poi le personali di Ubay Murillo -giovane artista originario delle Canarie di base a Berlino- Vanni Cuoghi e del fotografo Edoardo Romagnoli.

PICASSO Palazzo Reale Milano
Picasso Milano Palazzo Reale
PICASSO a Milano: mostra a Palazzo Reale dal 20 settembre 2012 al 6 gennaio 2013. MAE Milano Arte Expo, per la mostra dedicata a Pablo Picasso – con i capolavori del Museo Nazionale Picasso di Parigi apre una rubrica curata dallo psicanalista Giancarlo Ricci  LEGGI >
AFRO - Museo Bilotti - Roma
AFRO, DAL PROGETTO ALL'OPERA, Museo Bilotti Roma
AFRO Dal progetto all’opera. 1951 - 1975 Museo Carlo Bilotti alla Aranciera di Villa Borghese (MAPPA), ROMA - 11 ottobre 2012 - 6 gennaio 2013. Con 37 opere, la mostra illustra le diverse fasi di concezione ed elaborazione dei dipinti di Afro: il passaggio dal disegno preparatorio, attraverso  progetti più complessi e articolati, fino alla versione definitiva del quadro. >LEGGI

SOTHEBY'S ASTA OPERE D'ARTE
Sotheby’s asta di arte contemporanea per il restauro del Castello dei Pico della Mirandola
Milano, asta d’arte benefica: da Sotheby’s asta di arte contemporanea per il restauro del Castello dei Pico della Mirandola, martedì 2 ottobre 2012 alle ore 18.00. Saranno posti all’incanto circa 30 lotti che importanti artisti contemporanei, italiani e stranieri, doneranno a sostegno di questa causa. a  LEGGI >

Emilio Tadini - Fondazione Marconi, Milano, fino al 31 ottobre 2012
Emilio Tadini mostra Milano Fondazione Marconi
Arturo Carlo Quintavalle: Tadini ha dipinto con gioia e ironia e questa gioia e ironia, e insieme questa profonda consapevolezza dell’artista come ideologo e creatore di organiche visioni del mondo, ne fanno la figura più rilevante dell’arte della sua generazione in Italia e una delle maggiori in Europa, una figura che è stata finora da molti citata e imitata  LEGGI >

Vermeer Il secolo d’oro dell’arte olandese
Vermeer Il secolo d’oro dell’arte olandese
27 settembre 2012 – 20 gennaio 2013 Per la prima volta a Roma una rassegna su Johannes Vermeer, massimo esponente della pittura olandese del XVII secolo. La mostra a Roma alle Scuderie del Quirinale - LINK sito della mostra - include, una selezione di opere di Johannes Vermeer - rarissime e distribuite nei musei di tutto il mondo, nessuna in Italia - e circa cinquanta opere di artisti olandesi suoi contemporanei.  Acquista i biglietti on-line

MARCELLO JORI Giacimento di passioni Padova Galleria Cavour
MARCELLO JORI Giacimento di passioni Padova Galleria Cavour
Dal 29 settembre al 28 ottobre 2012
Artista colto, multiforme e brillante, Marcello Jori torna a Padova dopo quasi trent'anni con un'esposizione che rappresenta una parte importante del suo articolato percorso artistico.
LEGGI >

Gustavo Bonora Exfabbricadellebambole Milano arteGUSTAVO BONORA su Attilio FORGIOLI

Alla Fondazione Stelline di Milano la mostra  di Forgioli fino al 13 ottobre 2012
Attilio Forgioli, MOSTRA A MILANO
- Una mozione di eccentricità - scrive Bonora - e, ad un tempo, di centralità: Attilio Forgioli, eccentrico rispetto alla dominante ed estenuata cronaca Postmoderna, ma centrale quanto all’iconicità storica, appare con un acuto di consistenza metafisica che, mentre intrattiene anche su contenuti “effimeri” (le scarpe, le bistecche, ecc.), li propone con la densità iconica che colma l’aspettativa estetica. > LEGGI >>
Maria Vittoria Capitanucci, Milano le Nuove Architetture, SKIRA
Maria Vittoria Capitanucci: Milano
Le nuove architetture
La nuova, straordinaria stagione della architettura milanese e i suoi grandi protagonisti alle soglie dell’Expo 2015. Capitanucci è docente di Storia dell’architettura
contemporanea presso il Politecnico di Milano e presso l’ISAD.. Edizioni SKIRA >>>
Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, Milano cultura
Marino Marini, Giocoliere, 1953, bronzo, h cm 45, Studio Guastalla per Museo Tattile Statale Omero Ancona, Milano arte e cultura
Studio Guastalla di Milano contribuisce
all'ampliamento della collezione del
Museo Tattile Statale Omero (Ancona).
Potrete vedere e toccare il Giocoliere di Marino Marini e altre opere da giovedì 15 giugno 2012, ore 17 presso le sale del Museo Omero alla Mole Vanvitelliana >>>

PEAU D’ARTS PARIS – MANON MORIN

Manon Morin
Peau d'Arts Paris, a cura di Manon Morin - Mur d'arts contemporains pour artistes, intervenants de l'art et toutes personnes qui aiment les arts. facebook.com/millemots
galerie talmart paris
Vernissage de JIZO, DIVINITE JAPONAISE de Jean-Marc Forax - 1er juin au 7 juillet 2012 - Une série de dessins aquarelles de Jizo, personnage japonais qu'on trouve sur les routes, divinité qui accompagne gaiment les enfants injustement punis.  Avec une vidéo de Shunsuke François Nanjo, et sonorisation de Hogo. Galerie TALMART - 22, rue du Cloître Saint-Merri, 75004 Paris - http://www.galerietalmart.com/

MILANO
FONDAZIONI
SPAZI ESPOSITIVI



Biblioteca di via Senato
Via Senato 14 | t. 0276215318
Info e programmi su www.bibliotecadiviasenato.it

Centre culturel français de Milan
Corso Magenta 63 | t. 02 4859191
Info e programmi su http://www.culturemilan.com

Hangar Bicocca - Spazio d’arte contemporanea
Via Chiese 2 (traversa di Viale Sarca) | t. 02 853531764
Info e programmi su http://www.hangarbicocca.it

Fabbrica del Vapore
Viale Procaccini 4 | t. 02 88464102
Info e programmi su http://www.fabbricadelvapore.org

Fondazione Alessandro Durini - Palazzo Durini
Via Santa Maria Valle 2 | t. 02 8053029
Info e programmi su http://www.fondazionedurini.com

Fondazione Marconi
Via Tadino 15 | t. 02 29419232
Info e programmi su
http://www.fondazionemarconi.org

Fondazione Antonio Mazzotta
Foro Buonaparte 50 | t. 02 878197
Info e programmi su
http://www.mazzotta.it

Fondazione Mudima
Via Tadino 26 | t. 02 29409633
Info e programmi su
http://www.mudima.net

Fondazione Arnaldo Pomodoro
Via Andrea Solari 35 | t. 02 89075394
Info e programmi su
fondazionearnaldopomodoro.it

Fondazione Prada
Via Fogazzaro 36 | t. 02 54670216
Info e programmi su
http://www.fondazioneprada.org

Fondazione Stelline
Corso Magenta 61 | t. 02 45462411
Info e programmi su
http://www.stelline.it

Fondazione Nicola Trussardi
t. 02 8068821
Info e programmi su
fondazionenicolatrussardi.com

Forma – Centro Internazionale di Fotografia
Piazza Tito Lucrezio Caro 1 | t. 02 581188067
Info e programmi su
http://www.formafoto.it

Galleria Gruppo Credito Valtellinese
Corso Magenta 59 | t. 02 48008015
Info e programmi su
http://www.creval.it

Museo Diocesano
Corso di Porta Ticinese 95 | t. 02 89420019
Info e programmi su
http://www.museodiocesano.it

Museo Poldi Pezzoli
Via Manzoni 12 | t. 02 796334
Info e programmi su
http://www.museopoldipezzoli.it

Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia L. da Vinci
Via San Vittore 21 | t. 02 485551
Info e programmi su
http://www.museoscienza.org

Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente
Viale Filippo Turati 34 | tel. 02 6551455
Info e programmi su
http://www.lapermanente-milano.it

Spazio Oberdan
t. 02 77406300/6302
Viale Vittorio Veneto 2, ang. Piazza Oberdan
Info e programmi su
www.provincia.milano.it/cultura

Triennale Bovisa
Via Lambruschini 31, ang. Via Codigoro | t. 02 724341
Info e programmi su
http://www.triennalebovisa.it

Triennale di Milano
Triennale Design Museum

Viale Alemagna 6 | t. 02 724341
Info su http://www.triennale.it 
www.triennaledesignmuseum.it

Articoli Recenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: